21 aprile 2017

Esxence 2017: Scent Diary #3

DFG 1924
Asolo è un luogo vicino a Treviso che è stato scelto per la sua bellezza da regine e nobili sin dal rinascimento. Prende il suo nome la Asolo Perfumes, il meglio dell'offerta di DFG 1924, un nuovo marchio che debutta seguendo le orme del nonno del fondatore, il farmacista Giustino Dalla Favera. Il profumiere Roberto Dario ha concepito due bei nettari verdi ispirati al giardino dell'esploratrice Freya Stark e dai versi del poeta Giosuè Carducci che descrivono il panorama. Cento Orizzonti con il suo mix di accenti talcati e retro anni '70 uniti ad un più moderno mazzetto di erbe sapide rende bene l'idea di una passeggiata fra questi paesaggi alpini.

Esxence 2017: Scent Diary #3

DFG 1924
Asolo is a place close to Treviso that's been chosen for its beauty by queens and nobles since the Renaissance. It also gives the name to Asolo Perfumes, the top offer from DFG 1924, a new brand debuting along the footprints of the founder’s grandfather, pharmacist Giustino Dalla Favera. Perfumer Roberto Dario built beautiful green nectars inspired by the garden of explorer Freya Stark and by the words of poet Carducci describing the wanderlust. Cento Orizzonti (hundred horizons) with its mix of 70s retro powdery hints and savory modern herbs definitely conjures up a morning walk looking those Alps landscapes.

5 aprile 2017

Esxence 2017: Scent Diary #2

Jacques Fath
Quando ho sentito parlare di Lilas Exquis e dell'ispirazione che la direttrice artistica Rania Barakat Naim ha suggerito al profumiere Luca Maffei, mi è subito venuta in mente Bettina Graziani in un abito di raso lilla mentre posa a favor di camera col suo bel nasino per aria. Lontano dai soliti fioriti, questo soliflore lilla iperrealistico rende vivida l'immagine dei grappoli di fiori molli di pioggia e fa pensare alla joie de vivre francese. Sostenuto dalle sfumature agresti e cuoiate delle foglie di violetta, non mi sorprenderebbe sentirlo anche indossato dai dandy a caccia di una colonia floreale per l'estate.

Esxence 2017: Scent Diary #2

Jacques Fath
When I learned first about Lilas Exquis and the inspiration art director Rania Barakat Naim gave to perfumer Luca Maffei, I couldn’t help but thinking to Bettina Graziani in a lilac satin dress posing to the camera with her nose up in the air. Out of the usual flowers, this hyper-realistic lilac soliflore vividly renders blossoms drenched in raindrops and French joie de vivre. Empowered by outdoorsy and leathery facets of violet leaves, I wouldn’t be surprised to smell it also on dandies as a floral summer cologne.

4 aprile 2017

Esxence 2017: Scent Diary #1

Fenicotteri all'ingresso del Giardino dell'Eden
Esxence è sempre una ventata di nuovi marchi e nuovi lanci che rendono i quattro giorni una vera e propria maratona anche per giornalisti più navigati e infaticabili. Il Giardino dell'Eden ha visto la mia settima partecipazione su nove edizioni e mi rendo sempre più conto col passare del tempo che quello che preferisco è il tempo che dedico a parlare con i protagonisti, o seguendo le conferenze oltre che naturalmente sentendo le fragranze e divertendomi ai party.
Quanto a festeggiamenti, l'Oscar quest'anno va al party dato da Xerjioff a Palazzo Visconti. L'atmosfera era incredibile e gli invitati hanno potuto godere di musifa dal vivo, performer in costume, vino e un delizioso buffet ma soprattutto dalle meravigliose decorazioni dei saloni dove Giuseppe Visconti, l'eccentrico fondatore di Gi.Vi.Emme profumi (che ha dato il via alla profumeria italiana contemporanea), e suo figlio il regista Luchino sono cresciuti. Un ringraziamento va a Sergio Momo per la grande opportunità di ammirare questi spazi raramente accessibili che connettono storia, bellezza e profumo.
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...